La pista ciclabile sull’Arno

Raggiungere e attraversare Firenze in sella ad una bicicletta, su un percorso che costeggia il fiume Arno.


Se sei un amante della bicicletta e vuoi pedalare per Firenze, devi sapere che c’è una pista ciclabile che costeggia tutto il percorso dell’Arno, alternandosi tra la riva sinistra e la riva destra del fiume, che copre praticamente tutto il centro storico e parte delle zone limitrofe.


Una pedalata verso il centro di Firenze
 
Dirigendoti da est a ovest, l’itinerario parte dalla zona del Girone, sulla riva destra del fiume, dalla quale ha origine un percorso panoramico in terra battuta pieno di scorci suggestivi. Prosegui attraversando la località di Nave a Rovezzano e arrivi al Teatro Obihall, dove la pista diventa di asfalto rosso e ti conduce fino quasi al centro storico, nelle vicinanze della Biblioteca Nazionale. 

Dall’altra parte del fiume, lato sinistro, c’è un altro itinerario che parte in località Nave a Rovezzano, e precisamente da via di Villamagna. Si tratta anche in questo caso di una pista ciclabile asfaltata, che ti conduce fino al Ponte alle Grazie, in pieno centro storico; per arrivare fin lì passerai attraverso il parco dell'Albereta, regalandoti una pedalata immerso nel verde cittadino.


Attraverso il centro di Firenze in bicicletta

I lungarni in linea di massima sono coperti da piste ciclabili, interrotte per un tratto centrale, che non impedisce comunque di proseguire il percorso, ovviamente con qualche cautela. 

Puoi transitare sia sulla riva a sinistra dal fiume, sia attraversando Ponte Vecchio, dove troverai sicuramente un po’ di “traffico”, in particolare di pedoni. Se scegli la prima opzione devi percorrere un pezzo di strada dove transitano anche i mezzi, ma si tratta di un tratto brevissimo. Appena giunto all'altezza di ponte Santa Trinita, lo attraversi e prosegui sulla riva destra, dove trovi una ciclabile asfaltata, che ti porta fino a Piazzale Vittorio Veneto.


Dal parco delle Cascine al parco dei Renai

Da qui entri in un tratto lungo più di undici chilometri, che attraversa il parco delle Cascine per poi dirigersi in direzione Arno, nel punto in cui il torrente Mugnone si immette nel fiume, all'altezza del ponte all'Indiano. Passi sotto il ponte autostradale e sei praticamente fuori dal territorio comunale di Firenze: in questo punto parte un percorso in terra battuta che costeggia il fiume e in alcuni tratti la ferrovia, molto suggestivo e immerso nel verde che conduce fino al parco naturale dei Renai, nel comune di Signa. Un luogo di svago, con un lago artificiale, attività sportive e zone per la balneazione.


Dal parco delle Cascine al fiume Greve

Sulla sponda sinistra dell’Arno, dall’altra parte, c’è invece una pista ciclabile che offre l’opportunità di godersi un po’ di verde pubblico e va dal ponte della tramvia fino alla confluenza della Greve nell'Arno passando sotto il ponte all’Indiano. Percorrendo questo tratto puoi muoverti in sicurezza nella zona dell’Isolotto, attraverso i giardini dell'Argingrosso e fino al Lungarno dei Pioppi.

Keep in touch

Keep in touch
Rimani informato su cosa accade in città! Seguici sui nostri canali social ufficiali e iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter: a cosa se interessato?

* Iscrivendoti accetti al nostra informativa sulla Privacy, la tua email è al sicuro, non invieremo mai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento