Gita a Fiesole: cosa vedere

Il borgo collinare di origine etrusco-romana, a pochi chilometri da Firenze, offre un panorama impagabile e tante attrazioni.

Fiesole è una perla che si affaccia sulla vallata fiorentina, un luogo che a dispetto delle sue dimensione contenute, racchiude tesori di inestimabile valore. È un concentrato di storia, cultura e natura straordinario, che vale assolutamente la pena visitare, anche perché facilmente raggiungibile dal centro di Firenze
Per ammirare tutte le sue meraviglie una giornata potrebbe non bastare, ma immaginando un percorso tematico, ecco quello che dovresti vedere.


Un vero e proprio tesoro archeologico

Per prima cosa le origini. La città di Fiesole affonda le sue radici nel periodo etrusco e conserva importanti testimonianze sia etrusche che romane: potrai intuire l’importanza che la città assunse in quel periodo ammirando il consistente patrimonio di scavi archeologici.
Potrai vedere le mura etrusche, ancora facilmente riconoscibili in molti punti della città, ma in particolare in via delle Mura Etrusche e l’Area Archeologica, che occupa il nucleo centrale e raccoglie gli edifici più importanti di epoca romana: il teatro (sede tutt’oggi di concerti e spettacoli), il tempio e le terme, oltre ad una serie di costruzioni minori.
Potrai poi visitare il Museo Civico Archeologico e fermarti ad osservare i numerosi reperti raccolti durante gli scavi archeologici effettuati nell’area e infine salire sull’acropoli, che si trova sulla sommità del colle fiesolano: un luogo a cui si accede attraverso la salita panoramica di via San Francesco.

Da sapere!

L’area archeologica di Fiesole è anche la location di un’importante manifestazione: l’Estate Fiesolana. Una kermesse di eventi, musica e spettacoli che si svolge nel periodo che va da metà giugno a fine luglio.


L’anima religiosa  

Il Convento di San Francesco si trova sul punto più alto della città.
Potrai raggiungerlo con una breve, ma ripida salita panoramica che parte da Piazza Mino da Fiesole, passando dalla terrazza del “Belvedere” dove godrai di una vista meravigliosa su Firenze e una volta arrivato fermati ad ammirare la facciata in stile gotico della chiesa e l’adiacente edificio che ospita il convento, con un imponente loggiato esterno. Davanti al convento potrai inoltre riposarti sul piccolo spiazzo erboso, mentre ti godi il panorama. 

Ma Fiesole conserva anche altri tesori.
Primo fra tutti il Duomo, ovvero la Basilica di San Romolo, in stile romanico, che si trova nel centro della città, precisamente in Piazza Mino da Fiesole. L’edificio, con il caratteristico campanile a forma di torre, fa parte di un intero complesso religioso monumentale che comprende anche il Palazzo Vescovile, il Seminario, l’Archivio Capitolare ed il Museo di Arte Sacra.
All’interno del Duomo troverai splendidi affreschi e altre opere d’arte di immenso pregio. 
Infine la splendida Badia Fiesolana, il luogo di culto più illustre di Fiesole, che merita assolutamente una visita per l‘affascinante impostazione architettonica della facciata, in stile romanico e per le tante opere d’arte conservate al suo interno.
Per raggiungerla dovrai spostarti dal centro, perché la Badia è collocata in un’ampia vallata attraverso la quale via Salviati collega via San Domenico alla Nuova Bolognese, in un ambiente dal panorama meraviglioso. 


I musei

Ma Fiesole conta anche due musei da non perdere: il Museo Bandini e la Fondazione Primo Conti
Il primo prende il nome di Angelo Maria Bandini, collezionista d’arte e lì potrai ammirare dipinti di età medievale e rinascimentale, una raccolta di terrecotte realizzate dai Della Robbia e altre opere. 
Il secondo deve la sua identità al grande pittore fiorentino del Novecento. Lì troverai dipinti e disegni che coprono un arco temporale che va dal 1911 al 1985, e potrai così attraversare, tramite l'interpretazione di Primo Conti, lo sviluppo delle vicende artistiche in Italia e in Europa di tutto il secolo. 


Informazioni

L’ingresso all’Area e al Museo Civico Archeologico, al Museo Bandini e alla Fondazione Primo Conti è consentito con la Firenze Card.

Orari 

Area e Museo Archeologico (Via Portigiani, 1)
Da novembre a febbraio, 10:00-15:00 (chiuso il martedì)
Marzo ed ottobre, 10:00-18:00 (aperto tutti i giorni)?
Da aprile a settembre, 9:00-19:00 (aperto tutti i giorni)?

Museo Bandini (Via Portigiani, 1)
Da novembre a febbraio, 10:00-15:00 (aperto venerdì, sabato e domenica)
Marzo ed ottobre, 10:00-18:00 (aperto venerdì, sabato e domenica)?
Da aprile a settembre, 9:00-19:00 (aperto venerdì, sabato e domenica)?

Fondazione Primo Conti (Via G. Dupré 18)
Dal lunedì al venerdì, 9:00-14:00

Keep in touch

Keep in touch
Rimani informato su cosa accade in città! Seguici sui nostri canali social ufficiali e iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter: a cosa se interessato?

* Iscrivendoti accetti al nostra informativa sulla Privacy, la tua email è al sicuro, non invieremo mai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento