giardini di firenze

I giardini più belli di Firenze da visitare

Quali sono i giardini più belli di Firenze? Grazie a questa panoramica potrai visitare tutti gli incantevoli luoghi verdi della città pieni di arte, storia e viste mozzafiato.

Giardino di Boboli
Uno degli esempi di giardino all’italiana più famosi del mondo, patrimonio dell’Unesco. Il Giardino di Boboli si trova alle spalle di Palazzo Pitti. 

  • Aperto da lunedì a domenica (chiuso il primo e ultimo lunedì del mese da novembre a maggio). 
  • Biglietto intero 10€
  • Gratuito per residenti e minori di 18 anni

Giardino di Villa Bardini

Il giardino Bardini è un giardino storico di Firenze, che sorge su una collina in zona Oltrarno dal cui potrai ammirare la spettacolare vista sulla città. Entrando in questo parco verde godrai appieno del gusto ottocentesco che lo caratterizza, dei numerosi scorci panoramici e delle curiose costruzioni che lo rendono un luogo fiabesco. 

  • Aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00 (chiuso il primo e l’ultimo lunedì del mese)
  • Con il biglietto del Giardino di Boboli è possibile accedere gratuitamente al Giardino di Villa Bardini.
  • Gratuito per residenti e minori di 18 anni
  • Ingresso gratuito per tutti ogni prima domenica del mese

Giardino delle Rose

Aperto tutti i giorni e tutto l’anno sino al tramonto, il Giardino ospita circa mille varietà botaniche con ben 350 specie di rose antiche, fontanelle con ninfee e dieci sculture in bronzo e due gessi dell'artista belga Jean-Michel Folon. Incornicia la città in modo sublime trovandosi sotto al Piazzale Michelangelo. 

  • Ogni giorno dalle 9 alle 20
  • Ingresso gratuito

Giardino Iris

Il Giardino dell’Iris nasce nel 1954 adiacente al piazzale Michelangelo. Potrai ammirare l’oliveto con vista sul bellissimo panorama della città e passeggiare piacevolmente tra iris barbate alte e da bordura, iris intermedie e nane, iris giapponesi, iris sibirica, iris Louisiana, specie spontanee e piante ornamentali di vario tipo.
  • Orari: dalle ore 10 alle 18 tutti i giorni. L'accesso è consentito fino a mezz'ora prima dell'orario di chiusura. 
  • Prezzo: ingresso gratuito. È possibile lasciare un'offerta per la manutenzione del giardino.

Giardino degli Orti Oricellari
Il giardino risale alla fine del Quattrocento, dalla proprietà di Bernardo Rucellai e sua moglie Nannina dè Medici, sorella di Lorenzo il Magnifico. Diventato un centro culturale di elevata importanza, ospitò le riunioni dell‘Accademia Platonica di Firenze della quale fecero parte Niccolò Machiavelli e Jacopo Nardi. 

  • Ingresso gratuito solo su appuntamento

Giardino dell’Orticoltura

Una biblioteca, viali fioriti, panchine, un ruscello che scorre all'interno del ventre di un drago, una enorme serra ottocentesca, suggestivamente illuminata di sera, fanno di questo giardino un luogo unico, dove la bellezza ha la delicatezza di un fiore. 

  • Entrata libera

Parco di Villa Stibbert

Il giardino ottocentesco circonda Villa Stibbert, sede di uno dei musei fiorentini più noti, con i suoi tempietti, le grotte, i giochi d'acqua e lo stile inglese. Si tratta di uno dei pochi esempi di parco eclettico ottocentesco rimasto intatto a Firenze con ben 56 specie e oltre 600 esemplari di piante diversi: tigli, pini, lecci, ippocastani, palme, cipressi. Subito sotto al parco si trova il Giardino Baden Powell.

Non finisce qui! Per nuovi spunti leggi Sei giardini segreti (e non segreti) di Firenze


Credits foto Giardino dell'Iris: http://societaitalianairis.com/

Keep in touch

Keep in touch
Rimani informato su cosa accade in città! Seguici sui nostri canali social ufficiali e iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter: a cosa se interessato?

* Iscrivendoti accetti al nostra informativa sulla Privacy, la tua email è al sicuro, non invieremo mai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento