Fiorentini acquisiti: comunità straniere e ristoranti etnici

La Firenze degli expat; una panoramica delle maggiori comunità straniere, dei quartieri e ristoranti etnici.

Una città internazionale come Firenze è fatta sì delle sue tradizioni secolari e del suo dialetto, ma anche di tutte le comunità straniere emigrate in pianta stabile che l’hanno scelta come nuova casa. Parliamo degli expat residenti a Firenze, e di come le loro culture sono intrecciate con quella locale grazie a colori, sapori e usanze: Firenze è infatti la seconda provincia italiana per numero di stranieri in rapporto al totale della popolazione!


Cittadini stranieri – le maggiori comunità

Secondo le statistiche del 2021, Firenze è popolata da macro e micro comunità straniere provenienti da tutto il mondo. Partendo dalle micro, oltre a quelle che superano di poco lo 0% del totale, ci sono stati che popolano le nostre strade con comunità piccole ma molto presenti: parliamo di Senegal e Egitto dall’Africa, Stati Uniti e Brasile dall’America, Pakistan, Georgia e Giappone dall’Asia, ed infine Germania, Regno Unito, Polonia, Kosovo, Francia, e Spagna dall’Europa.


Che bel mix!  

Ma veniamo ai big e al podio delle comunità; la classifica dal basso inizia col Marocco massimo esponente dell’Africa a Firenze, continuando con vari stati asiatici come India, Bangladesh, Sri Lanka e al quinto posto assoluto le Filippine: la chiesa di San Barnaba, in via Panicale all'angolo con via Guelfa è sede dal 1988 della comunità cattolica filippina. Il quarto posto è occupato dall’Albania, preceduto in Europa solo dall’Ucraina: la comunità albanese è qua ormai da tre generazioni, ed è rappresentata da RAT – Rete Albanesi in Toscana.


Eccoci sul podio! Al terzo posto il Perù (9,91%), e non ci sorprende. Basta passare la domenica dal Parco delle Cascine, da sempre punto multiculturale, per entrare nel mondo dominguero peruviano con i loro barbecue e partite di pallavolo; delle vere e proprie feste che durano l’intera giornata. Al secondo posto la Romania (11,66%), nel 2020 è stato inaugurato il Consolato onorario della Romania per la Toscana a Firenze. D’altronde, le nostre lingue, anche se potrebbe sembrare il contrario, sono sorelle, e siamo dei veri vicini di casa. Ed infine, in cima al podio, non poteva esserci che lei, la Repubblica Popolare Cinese (12,20%): Firenze è a 24 km da Prato, che accoglie la maggiore comunità cinese d'Italia, e dopo Parigi e Londra, è la terza città europea con il maggiore numero di cittadini cinesi.


Quartieri e ristoranti etnici

Firenze non ha dei veri e propri quartieri etnici riconosciuti, la maggior parte delle comunità è sparsa in vari punti della città. Sicuramente, le più numerose sono più facilmente identificabili in alcuni luoghi, come il Perù nel Parco delle Cascine e la nostra Chinatown nel quartiere di San Lorenzo; qui, soprattutto in Via Sant’Antonino, puoi trovare supermarket con specialità cinesi e vari ristoranti frequentati anche dalla comunità: autenticità garantita! 


Hai voglia di immergerti nei sapori etnici? Prendi spunto dalla nostra sezione Cucina Etnica.


Be.Long!

Se sei uno studente che ha deciso di studiare a Firenze, o un nomade digitale, uno startupper… qualsiasi sia il motivo che ti porta a Firenze per un periodo medio-lungo, diventerai a tutti gli effetti un cittadino temporaneo di questa città, e Be.Long è la piattaforma che fa per te!


Troverai informazioni sugli adempimenti burocratici, appartamenti disponibili, servizi e benefit esclusivi per vivere al massimo la tua esperienza a Firenze. Ti aspettiamo!


Keep in touch

Keep in touch
Rimani informato su cosa accade in città! Seguici sui nostri canali social ufficiali e iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter: a cosa se interessato?

* Iscrivendoti accetti al nostra informativa sulla Privacy, la tua email è al sicuro, non invieremo mai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento