Sei mai stato al Teatro dell’Opera di Firenze?

Assistere ad uno spettacolo al nuovo Teatro dell’Opera di Firenze è un’esperienza da fare (e da rifare).

Assistere ad un’opera o un concerto è sempre qualcosa di entusiasmante, e in un teatro moderno e suggestivo come il Teatro dell’Opera di Firenze lo è ancora di più.

Il Teatro dell’Opera di Firenze è infatti un edificio di recente costruzione che è stato pensato per garantire un’eccellente qualità della visione e dell’acustica, attraverso un impianto moderno e costruito con tecniche innovative, tra i più all’avanguardia in Europa.
Il Teatro è inoltre la casa dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, da sempre impegnata nell’attività concertistica e nelle stagioni liriche del Teatro Comunale di Firenze e che oggi è una delle più apprezzate dai direttori e dal pubblico.


L’edificio è al tempo stesso modernissimo ed estremamente funzionale: il Teatro si trova in una zona che è stata recentemente rivalutata, tra Piazza Vittorio Veneto ed il Parco delle Cascine, facilmente raggiungibile con la linea 1 della Tramvia, fermata Porta al Prato - Leopolda. 

Davanti al Teatro troverai una piazza-giardino, intitolata al fondatore dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino Vittorio Gui, con un prato verde e circa 80 alberi tra frassini, tigli e pioppi, oltre che sedute in pietra per un ambiente bello ed accogliente, che costituisce anche un luogo dove fare una passeggiata o semplicemente sedersi per rilassarsi. Ma ciò che colpirà il tuo sguardo è il grande e avveniristico complesso architettonico sullo sfondo. 

L’ingresso dotato di grandi vetrate ti proietterà subito in un altro mondo, pensato e realizzato per celebrare il potere della musica e l’incanto del melodramma. Il Teatro ha una sala principale con forma a ferro di cavallo e una capienza complessiva di 1800 posti, distribuiti tra platea, palchi e galleria; una cavea all’aperto, che è una sorta di grande anfiteatro sul tetto dell’edificio, per i concerti all'aperto, che può ospitare fino a 2000 persone e vanta un panorama su Firenze mozzafiato; un auditorium, non ancora completato, che potrà variare la sua capienza da 500 a 1000 spettatori.

La suggestione della sala principale è davvero straordinaria: le pareti sono rivestite in legno di pero per garantire un’acustica perfetta, un po’ come se fosse un enorme strumento musicale e il suono è inoltre distribuito uniformemente e senza distorsioni grazie ad una fitta rete di sottili catene di rame.
Il palcoscenico ha una profondità doppia rispetto alla media dei teatri italiani e stranieri ed è in grado di ospitare, nei suo spazi laterali, fino a due allestimenti che possono essere messi in moto duranti gli intervalli.
In calendario si alternano opere liriche, concerti sinfonici, balletti, in un mix davvero straordinario di esperienze teatrali, che vale assolutamente la pena di fare. 


Keep in touch

Keep in touch
Rimani informato su cosa accade in città! Seguici sui nostri canali social ufficiali e iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter: a cosa se interessato?

* Iscrivendoti accetti al nostra informativa sulla Privacy, la tua email è al sicuro, non invieremo mai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento