Arrivare a Firenze in macchina: guida ai parcheggi e alla ZTL

Consigli e avvertimenti per chi arriva a Firenze con l’auto.

Se siete tipi da viaggi on the road e stare arrivando a Firenze in macchina, è molto importante che sappiate le regole per usufruire al meglio dei servizi della città e non incappare in multe salate. Disclaimer! Noi vi esortiamo caldamente, ove possibile, a raggiungere Firenze con il treno :)

ZTL – ZONE A TRAFFICO LIMITATO NEL CENTRO STORICO DI FIRENZE

Partiamo dalle basi. La prima cosa fondamentale da sapere se si arriva in macchina a Firenze, è che una qualsiasi area ZTL del centro, delimitata da grossi cartelli luminosi rossi e telecamere, è un’area in cui per nessuno motivo potete entrare. L’accesso a queste aree, durante il giorno, è riservato a residenti, taxi e autobus. Qualsiasi tentativo, seppur breve, di entrata, comporterà una multa che ricorderete! 

Gli orari della ZTL: la ZTL è attiva (quando il segnale luminoso è rosso) tutto l'anno, nei giorni feriali, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 20,00 e il sabato dalle ore 7,30 alle ore 16.00. Dal primo giovedì di aprile alla prima domenica di ottobre è attiva la ZTL notturna estiva. La disciplina della ZTL, in questo periodo, è estesa anche alle notti di giovedì, venerdì e sabato dalle ore 23 alle ore 3.00. 

NOTA BENE: ci sono solo due eccezioni a questa regola. 1) se il cartello luminoso è verde, significa che l’accesso è consentito. Questo avviene nelle ore notturne (salvo il weekend nel periodo estivo) e nei giorni festivi. È quindi possibile entrare in quel momento, ed uscire quando si vuole. 2) se alloggiate in un hotel del centro storico, può essere che abbiate un permesso in quanto ospiti dell’hotel. Obbligatorio chiedere tutte le informazioni all’hotel e seguire le indicazioni. 

DOVE PARCHEGGIARE A FIRENZE

All’interno della ZTL e di tutte le zone limitrofe, chiame ZCS – Zona a controllo di sosta, i parcheggi segnalati in bianco o in giallo sono riservati esclusivamente ai residenti. Gli spazi di sosta delimitati invece da strisce blu, sono gratuiti per i residenti e a pagamento per gli altri (si dovrà pagare la tariffa oraria e lasciare il bigliettino in vista). Questi parcheggi sono gratuiti per tutti dalle 20.00 alle 8.00, ma è sempre necessario assicurarsene leggendo il cartello di riferimento e le indicazioni sul parchimetro. 

ATTENZIONE: se trovate una strada deserta, molto probabilmente non siete stati miracolati, ma siete finiti su una strada che di lì a poche ore verrà pulita dal servizio di ALIA. Controllate sempre il cartello che indica i giorni e gli orari di “pulizia stradale” per evitare multe o addirittura la rimozione del mezzo!

Un’ottima alternativa altamente consigliata per chi visita Firenze in giornata, per evitare di intasare il centro ed essere preda di inutili nervosismi, è l’utilizzo dei parcheggi scambiatori “Drive & Tramway”. Questi parcheggi si trovano nei pressi dell’autostrada in concomitanza con una fermata della tramvia con la quale potrete raggiungere il centro senza ulteriori pensieri:

  • Parcheggio scambiatore T2 Guidoni, (Firenze Nord) aperto tutti i giorni con orario 0-24 (festivi inclusi), la sosta costerà 1 euro per 10 ore consecutive poi scatterà la tariffa di 4 euro l’ora frazionabile a 30 minuti. 
  • Parcheggio scambiatore Villa Costanza, (Autostrada A1 tra le uscite di Firenze Scandicci e Firenze Impruneta), aperto tutti i giorni, 24 ore al giorno. Puoi lasciare la tua auto in sosta fino ad un massimo di 30 giorni consecutivi. Paghi al massimo 50 centesimi all'ora. E un giorno intero costa solo 7 euro.

Infine, se si preferisce lasciare la macchina in centro, nei parcheggi custoditi a pagamento gestiti da Firenze Parcheggi, qui è possibile consultare in tempo reale la loro disponibilità.



Credits foto ZTL: https://ilreporter.it/