Visita a Palazzo Vecchio. La storia, le sale, i segreti

Scopri il palazzo simbolo del potere politico di Firenze, in pieno centro storico.

La visita a Palazzo Vecchio è uno degli appuntamenti che non puoi mancare.
Edificio simbolo del potere politico, prima della Repubblica, poi dei Medici, Palazzo Vecchio conserva un fascino senza tempo imponendosi con la sua mole su una delle piazze più belle di Firenze, Piazza della Signoria e oggi è la sede del Comune della città.


La storia (in breve)

Con la visita a Palazzo Vecchio scoprirai innanzitutto una storia straordinaria che attraversa i secoli. Un edificio progettato e costruito a cavallo tra il 1200 e il 1300, per ospitare il governo della città, con a capo i cosiddetti Priori, quando Firenze era ancora una Repubblica.
Sotto il dominio dei Medici divenne la sede ufficiale della Signoria, fu Palazzo Ducale fino al 1565, quando Cosimo I decise di spostarsi nel “nuovoPalazzo Pitti e da allora prese l’appellativo di “vecchio”.
Durante questi decenni venne più volte ampliato e modificato, fino ad assumere l’aspetto attuale. Dal 1865 al 1871 fu sede del Parlamento del Regno d'Italia, mentre oggi ospita il Sindaco di Firenze e vari uffici comunali ed è stato set del film Inferno (anche se non tutte le immagini dell’opera cinematografica rispecchiano il suo aspetto reale).


Le sale

La visita a Palazzo Vecchio è un susseguirsi di emozioni, a partire dall’ingresso, in cui sarai accolto da due statue monumentali, la copia del David e l’Ercole e Caco, per entrare poi nello splendido cortile del MichelozzoSalendo le scale accederai alle magnifiche sale del primo piano, dove lavorarono, fra gli altri, il Bronzino, il Ghirlandaio, Giorgio Vasari, e dove sono esposte opere di Michelangelo, Donatello, Verrocchio.
Qui inizia il vero spettacolo: una serie di spazi che lasciano senza respiro, come l’imponente Salone dei Cinquecento, con le sue sculture e l’enigmatico affresco del Vasari la Battaglia di Marciano (la leggenda vuole che sotto il di esso sia conservata la Battaglia di Anghiari di Leonardo) e le altre bellissime sale affrescate (di Leone X, di Cosimo I, di Lorenzo il Magnifico, di Clemente VII). 
Al secondo piano troverai gli appartamenti privati di Cosimo I ed Eleonora da Toledo, il quartiere degli Elementi e altre sale stupefacenti: tra cui quella dei Gigli e quella delle Mappe Geografiche (dove sono conservate una serie di carte geografiche antiche).


I segreti

Come ogni palazzo che si rispetti anche Palazzo Vecchio ha i suoi passaggi segreti… e la fortuna è che è possibile visitarli! Da una porta nascosta tra gli armadi della Sala delle Mappe Geografiche potrai infatti accedere a scale, corridoi e sale che non sono parte del percorso di visita classico, ma che si possono scoprire attraverso visite guidate a tema. E a proposito del film Inferno, potrai anche rivivere le emozioni della pellicola salendo sopra l’imponente struttura a capriate che sorregge il soffitto a cassettoni del Salone dei Cinquecento. Sarà un’esperienza unica! 


Dalla terra al cielo

E non finisce qui, perché la visita a Palazzo Vecchio riserva altre sorprese meravigliose: potrai infatti acquistare il biglietto per conoscere anche ciò che sta sotto l’edificio e ciò che sta “sopra”. 
Se ti piace l’archeologia potrai soddisfare la tua voglia ammirando i resti dell’antico Teatro Romano, che un tempo sorgeva dove è stato edificato il palazzo e dove sono ancora visibili i corridoi radiali in muratura (sui quali era impostata la cavea a semicerchio) e il vomitorium (l’ingresso centrale del teatro). 
Se invece preferisci le altezze potrai salire sul camminamento di ronda e sulla splendida Torre di Arnolfo: una costruzione imponente che domina la città.

Ci sono un po’ di scalini da fare, ma vedrai che spettacolo Firenze da lassù!

Musei

Palazzo Vecchio

Simbolo del potere politico di Firenze, oggi è sede del comune e museo, al cui interno potrai ammirare la belle ...

Musei

Firenzecard e Firenzecard+

Una sola card per visitare la maggior parte delle perle del patrimonio culturale di Firenze, con accesso priori ...

Keep in touch

Keep in touch
Rimani informato su cosa accade in città! Seguici sui nostri canali social ufficiali e iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter: a cosa se interessato?

* Iscrivendoti accetti al nostra informativa sulla Privacy, la tua email è al sicuro, non invieremo mai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento