Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano

La nuova mostra di Palazzo Strozzi sull’arte del secondo Dopoguerra.

Sei curioso di scoprire la nuova mostra di Palazzo Strozzi?

Si chiama Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano ed è un vero e proprio viaggio tra l’arte, la politica e la società nell’Italia del secondo Dopoguerra, negli anni del cosiddetto boom economico, tra gli anni Cinquanta e la fine degli anni Sessanta.

Nelle sale del piano nobile, il primo piano del palazzo, dal 16 marzo al 22 luglio 2018 potrai ammirare ottanta opere di artisti italiani che hanno segnato quel periodo, dando vita a forme espressive innovative: Renato Guttuso, Lucio Fontana, Alberto Burri, Emilio Vedova, Enrico Castellani, Piero Manzoni, Mario Schifano, Mario Merz e Michelangelo Pistoletto.

Dopo il Cinquecento a Firenze, mostra che ha registrato numeri da record con un totale di oltre 150.000 visitatori, Palazzo Strozzi ospita nuovamente un’esposizione di opere contemporanee, ma a differenza delle ultime mostre in cui i protagonisti erano artisti di altri paesi come Bill Viola e Ai Weiwei, questa mostra raccoglie le opere di artisti italiani che hanno segnato l’epoca moderna. 

Dal Realismo all’Astrazione, proseguendo con l’Arte Informale, fino ad arrivare all’Arte Pop e alle nuove espressioni dell’Arte Povera e dell’Arte Concettuale: attraverso la mostra percorrerai un itinerario tra stili e linguaggi diversi, fatti di forme, materie e idee innovative, che hanno portato nuova vitalità al mondo dell’arte e modi inediti di interpretare il ruolo dell’artista. La mostra racconta i contrasti e le corrispondenze tra i vari artisti che in quegli anni si sono divisi tra il lavoro creativo e l’impegno politico, contribuendo a creare una nuova immagine della società italiana. 

Come sempre, per le famiglie con bambini, o semplicemente per chi vuole sperimentare un modo diverso di visitare la mostra, sarà possibile noleggiare il Kit Disegno o il Kit Famiglia, entrambi da richiedere gratuitamente al Punto Info della mostra.

Keep in touch

Keep in touch
Rimani informato su cosa accade in città! Seguici sui nostri canali social ufficiali e iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter: a cosa se interessato?

* Iscrivendoti accetti al nostra informativa sulla Privacy, la tua email è al sicuro, non invieremo mai spam e potrai cancellarti in qualsiasi momento