Aprile è un mese che invoglia a stare all’aria aperta, le giornate si allungano ed è possibile godere della luce del sole fino a tardi. È un mese ricco di eventi e di festività che permettono di usufruire di qualche giorno di ferie per allungare il proprio soggiorno, per esempio approfittando del 25 aprile, Festa della Liberazione e magari, se si è fortunati, di restare in città fino al Primo maggio, Festa dei Lavoratori.

Il clima ideale

A Firenze il clima in aprile si fa davvero piacevole con la temperatura che solitamente non supera i 20 gradi e raramente va sotto i 10: una media perfetta per passeggiare anche nelle ore centrali del giorno. Può succedere che sia un po’ piovoso, ma basta portarsi con sé un ombrello o un impermeabile… il sole tornerà di lì a poco! Aprile è la stagione perfetta per farsi una passeggiata sui Lungarni o magari salire su uno dei punti panoramici e godersi la città dall’alto.


I giardini in fiore

La bellezza di Firenze non è solo nelle sue innumerevoli attrazioni storico-artistiche ma anche nei suoi spettacolari giardini monumentali, tra cui il Giardino di Boboli e il Giardino BardiniQuest’ultimo in particolare ad aprile offre un vero e proprio spettacolo della natura: la fioritura del glicine. Una delle attrazioni principali del giardino è infatti una galleria in cui i deliziosi fiorellini sbocciano in questo mese fino a formare un vero e proprio tunnel colorato di viola. È una meraviglia che si ripete ogni anno e che non smette mai di incantare. 

In più, alla fine del mese, iniziano anche le prime fioriture del Giardino delle Rose, con le sue innumerevoli varietà e le sognanti statue di Folòn, e si parte con l’apertura del Giardino dell’Iris, accessibile al pubblico solo ed esclusivamente in questo periodo dell’anno e che offre una collezione di specie unica al mondo.
Se poi cerchi qualcosa di insolito, puoi visitare il Giardino dell’Orticoltura con la sua Serra Liberty in ferro battuto e l’adiacente Giardino del Parnaso, con le sue sculture: sono due tesori meno conosciuti della città, ma altrettanto affascinanti.